Inizia ora! Fallo e basta!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Wow ragazzi che emozione, è il mio primo articolo!
Ragazzi ma quanto è difficile iniziare un nuovo progetto? Non so se succede anche a voi ma inizi a farti una marea di domande…

  • Ma è questo l’argomento di cui devo parlare?
  • Siamo sicuri che funzionerà?
  • E se non leggeranno i miei articoli?
  • E se mi giudicheranno?
  • E se fallisco?
  • E se non trovo le giuste immagini?
  • Sarò costante? E se inizio e poi dopo un po’ mi fermo?

Domande da un milione di dollari. Siamo capaci di essere drammatici e a tratti melodrammatici. Quando ho messo la stories su Instagram alcuni amici hanno commentato con “finalmente”. Quante cose avremmo dovuto fare prima e lo stiamo posticipando? Quanti sogni sono ancora chiusi nel cassetto? Di cosa stiamo privando il mondo?

Ho sentito dire da alcuni frasi come “aspetto il momento giusto!”. Non esiste un momento perfetto per iniziare. Forse vuoi iniziare un blog, un canale YouTube, scrivere un romanzo, un libro di poesie o una canzone… Bene: iniziare a cercare su google “come iniziare un blog”, apri il tuo canale youtube o prendi carta e penna o le note del tuo cellulare e inizia scrivere la tua canzone.

Non sai che facoltà scegliere all’università? Inizia a leggere le descrizioni di tutte le facoltà possibili o immaginabili che trovi, non aspettare che ti arrivi l’ispirazione dall’alto mentre dormi. Agisci e inizia, oggi! Un po’ come gli aquilotti:

“Prima salti dal dirupo e poi ti formi le ali mentre scendi”

Naturalmente non fraintendermi, chi mi conosce sa che sono un grande sostenitore dell’istruzione, della formazione e dello sviluppo delle capacità (e col questo blog voglio aiutarti anche in questo). Vuoi diventare uno chef? Iscriviti ad un corso di cucina oltre a guardare MasterChef. Procurati quella formazione! Hai paura? Nessun problema, prova questa paura e fallo comunque.

La chiave è semplicemente iniziare. Smetti di aspettare finché non sei perfettamente pronto. Non lo sarai mai. C’è questa mania del perfezionismo che non ci fare nulla.

Meglio fatto che perfetto

Non possiamo fare tutto contemporaneamente ma possiamo dare inizio al processo, parti dal primo livello, come nei videogiochi. Dobbiamo dare inizio al processo e non aspettarci di fare quel video su youtube che in una settimana avrà già mezzo milioni di visualizzazioni.

Ero tentato di posticipare l’uscita del blog, perché non avevo definito i prossimi articoli e altri dettagli che per un copywriter come me sono così importanti da ossessionarmi. Ma qualcuno dentro di me mi diceva: INIZIA ORA! FALLO E BASTA!

JUST DO IT. Fallo subito.

Posso dirti per esperienza che quando inizi a muoverti, ad attivarti, a produrre risultati cominciano ad accaderti cose di ogni genere che ti porteranno più lontano e più velocemente di quanto tu abbia mai immaginato.

La domanda: «Cosa dirà la gente?», sta uccidendo più sogni di qualsiasi altra cosa nel mondo. Questa dannata paura del giudizio degli altri.

Chissà… Chissà se… (approfondiremo meglio questi argomenti negli altri articoli). Pensieri del genere ci fanno procrastinare, rimandare continuamente. Tu puoi vivere le tue paure o i tuoi sogni e penso che molti ragazzi oggi non stiano vivendo i propri sogni ma piuttosto le proprie paure.

I sogni sono fatti per le persone coraggiose.

In questi articoli voglio darti quelle informazioni, la motivazione e l’ispirazione per renderti consapevole che sei stato creato per la grandezza. Ma quando finirai di leggere tocca a te compiere quelle azioni per creare la vita dei tuoi sogni. Nessun altro può farlo per te. Hai tutto il talento e le risorse di cui hai bisogno per iniziare proprio ora e creare qualunque cosa desideri. So che puoi farlo. Sai che puoi farlo, perciò esci fuori a farlo. Ci vorrà impegno e sforzo ma ti divertirai anche un sacco. Quindi goditi questo meraviglioso viaggio! Un viaggio di mille miglia deve iniziare con un unico passo, diceva un antico proverbio cinese.

Chiunque sia arrivato là dove è, ha dovuto iniziare là dove era

Richard Paul Evans

Se questa puntata ti è piaciuta e pensi possa essere utile condividila sui tuoi social o in tutti i gruppi whatsapp che hai, utilizzando i link che trovi qui sotto. Non tenertela per te. Mi piacerebbe anche conoscere la tua opinione, lasciala pure nei commenti e se hai domande non esitare a scrivermi e contattarmi.

Il tuo amico di Grandezza.

Giuseppe Punto

Photo by Dayne Topkin on Unsplash

Lascia un commento